Quando si diventa parroci…cose che capitano

di Enrico Parolari, presbitero e psicologo della Diocesi di Milano
Tredimensioni 5(2008) 197-205

Questa scheda offre alcuni spunti per avviare una condivisione di vita su situazioni connesse al «diventare parroco». Sono state scelte quelle situazioni -«cose che capitano!»- che implicano una circolarità tra le dinamiche della relazione pastorale e quelle profonde dell’identità
individuale, nell’intreccio tra dimensione psicologica, pastorale e spirituale.
Diventare parroco è un passaggio già significativo in sé, dato che di solito avviene in un momento critico e ricco di risorse come quello dell’età di mezzo. Questa stagione di vita, al culmine e nella pienezza delle responsabilità e delle capacità personali e ministeriali, è segnata da una certa disillusione e da un maggior realismo che provengono dalle esperienze finora fatte; non sempre il carico di esperienza diventa sapienza né si traduce in un’assimilazione più essenziale e vivace del Vangelo; potrebbe aprire una fase più arida, tentata dalla stagnazione («tirare i remi in barca») o dal risentimento («mi faccio il mio ambiente»).

Continue reading “Quando si diventa parroci…cose che capitano” »

La Penitenzieria Apostolica ribadisce il segreto del foro interno

La nota ufficiale del 29.06.2019

Con l’Incarnazione il Figlio di Dio si è unito in certo modo ad ogni uomo»[1]; con i suoi gesti e le sue parole, ne ha illuminato la dignità altissima ed inviolabile; in se stesso, morto e risorto, ha restaurato l’umanità decaduta, vincendo le tenebre del peccato e della morte; a quanti credono in lui ha dischiuso il rapporto con il Padre suo; con l’effusione dello Spirito Santo, ha consacrato la Chiesa, comunità dei credenti, quale suo vero corpo e le ha partecipato la propria potestà profetica, regale e sacerdotale, perché sia nel mondo come il prolungamento della sua stessa presenza e missione, annunciando agli uomini di ogni tempo la verità, guidandoli allo splendore della sua luce, permettendo che la loro vita ne venga realmente toccata e trasfigurata.

Continue reading “La Penitenzieria Apostolica ribadisce il segreto del foro interno” »

Le nomine di tre parroci e dei viceparroci

(Restiamo a disposizione per l’immediata rimozione se la presenza dell’articolo sul nostro sito non fosse gradita a qualcuno degli aventi diritto).

Ben 38 parrocchie della diocesi di Roma si preparano ad accogliere un nuovo vicario parrocchiale: per tanti di loro, si tratta del primo incarico dopo l’ordinazione presbiterale. Tre comunità, invece, danno il benvenuto ufficiale in qualità di parroco a tre sacerdoti che prima ne erano amministratori parrocchiali. Sono i casi di San Vincenzo de’ Paoli, a Ostia, dove sarà parroco don Ismark Alexandre, haitiano; Santa Margherita Maria Alacoque, a Tor Vergata, il cui parroco sarà lo spagnolo Angel Luis Alba Leon; e infine dei Santi Biagio e Carlo ai Catinari, in piazza Cairoli, con don Rodrigo Alfonso Nilo Palominos, barnabita di origine cilena.

Continue reading “Le nomine di tre parroci e dei viceparroci” »

Il cammino di formazione dei sacerdoti per il 2019-2020 a Roma

da RomaSette del 25.06.2019

(Restiamo a disposizione per l’immediata rimozione se la presenza dell’articolo sul nostro sito non fosse gradita a qualcuno degli aventi diritto).

È stato presentato ieri, lunedì 24 giugno, il cammino per i sacerdoti per il 2019-2020. «La formazione permanente – spiega infatti l’incaricato del Servizio per la formazione permanente del clero della diocesi, don Paolo Asolan –, prima di essere un servizio organizzato dalla diocesi, è un’esigenza della vocazione: ogni mattina che ci svegliamo ci troviamo a dover interpretare la vita come una risposta e un coinvolgimento alla chiamata e nella vita di un Altro, che ci ha messi al mondo perché stessimo con Lui e per mandarci a predicare».

Ecco, allora, una serie di appuntamenti già programmati dal Servizio diocesano per il nuovo anno pastorale. Il via con gli incontri pastorali di inizio anno, al Divino Amore dal pomeriggio fino al pranzo del giorno dopo: per i sacerdoti dal primo al quinto anno di ordinazione le date stabilite sono il 24 e il 25 settembre; i sacerdoti dal sesto al decimo anno, invece, si ritroveranno al santuario mariano il 25 e il 26 settembre.

Continue reading “Il cammino di formazione dei sacerdoti per il 2019-2020 a Roma” »

In caso di incendio, non estinguere la fiamma

di Giorgio Ronzoni
Pubblicato su "3D" n. 6 del 2009
(Restiamo a disposizione per l’immediata rimozione se la sua presenza sul
nostro sito non fosse gradita a qualcuno degli aventi diritto).

La sindrome del burnout può essere descritta come l’esito di una crisi professionale, per cui una persona che un tempo era impegnata a dare il meglio di sé nel suo lavoro, ad un certo punto si sente svuotata di energie, vive i rapporti con i suoi utenti in maniera molto distaccata e si convince di poter fare poco o nulla per aiutare veramente le persone che si rivolgono a lei.

È stata chiamata anche «la sindrome del buon samaritano deluso», mettendo così in evidenza gli aspetti personali del problema che però non sono i soli, ma sono legati strettamente alle condizioni di lavoro. Queste ultime, anzi, sono sempre più attentamente esaminate dagli studi pubblicati.

Continue reading “In caso di incendio, non estinguere la fiamma” »

“Vi esorto…a comportarvi in maniera degna della vocazione che avete ricevuto”

di Marco Vitale
(pubblicato su "Presbyteri" n. 9 del 2018)

Da qualche giorno l’aria in parrocchia è particolarmente pesante anche se tutte le attività sembrino procedere normalmente. Nel cortile alcuni genitori si fermano a parlare chiedendo chiarimenti su delle voci che hanno sentito davanti ai cancelli della scuola ma i collaboratori parrocchiali evitano di incrociarne gli sguardi. In effetti già da tempo si raccontavano cose strane sul Don, e poi sui social erano apparsi post poco chiari sulla questione. Nel frattempo in curia il vescovo ha già incaricato il vicario generale di trovare un sacerdote che possa temporaneamente celebrare in parrocchia al posto del Don, il cancelliere provvede alla nomina…

Continue reading ““Vi esorto…a comportarvi in maniera degna della vocazione che avete ricevuto”” »

La formazione del cuore

di Marco Vitale
(Pubblicato su "Presbyteri" n. 3 del 2014)
di Marco Vitale

Nell’omelia della Messa Crismale 2013, Papa Francesco conia l’espressione “siate pastori con l’odore delle pecore”. Nella stessa occasione il Papa aggiunge: “Cari fedeli, siate vicini ai vostri sacerdoti, con l’affetto e con la preghiera, perché siano sempre Pastori secondo il cuore di Dio. In poche battute viene riassunta una verità fondante del ministero presbiterale: il pastore e il gregge sono l’uno per l’altro! Il testo di Ebrei (5,1-5) ce lo ricorda:

Continue reading “La formazione del cuore” »